Benvenuti su TME

ItalianEnglish
+39 0823 189 49 18sales@tmesrl.net
Via Carlo Alberto Dalla Chiesa

81050 – Portico di Caserta Caserta

8:30 AM - 17:30 PM

Lunedì al Venerdì

Progetti di Sviluppo

Progetto FOCUS

Progetto “FOCUS – Flying Outfit for Control of Unsafe Seagulls” ex Avviso pubblico per il sostegno alle imprese nella realizzazione di studi di fattibilità (Fase 1) e progetti di trasferimento tecnologico (Fase 2) coerenti con la RIS 3 a valere sul POR Campania FESR 2014-2020

La TME in partenariato con CTM SRL, Topview SRL ed il CeSMA (Centro Servizi Metrologici e Tecnologici Avanzati) dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” è beneficiaria di un contributo per l’implementazione del progetto di trasferimento tecnologico “Focus” il cui obiettivo è la definizione di un processo per la fornitura di un servizio che permetta di gestire, tramite l’utilizzo di droni, le situazioni di interferenza a rischio tra l’attività umana e quella dei gabbiani.

Tale processo è suddiviso in due fasi.

La prima di esse è una fase di monitoraggio, eseguita da un drone che effettui la mappatura dei nidi determinanti un rischio consistente in un attacco dei gabbiani verso l’uomo od altri animali domestici ovvero quello per la salute determinato dalle deiezioni dei gabbiani.
La seconda fase si articola, mediante l’utilizzo di un drone, nella raccolta di campioni di deiezioni per indagini microbiologiche e parassitologiche e nel surriscaldamento, da attuarsi con un altro velivolo controllato da remoto, delle uova nel nido volto a renderle non fertili senza alcuna distruzione.
A termine della seconda fase si monitora l’efficacia dei precedenti interventi al fine di ripeterli in tempi successivi.

Le attività, che la TME, che è capofila dell’aggragazione, si è assunta la responsabilità di svolgere, sono di project management (OR 1), progettazione elettronica (OR 3), costruzione dei prototipi (OR 6) ed esecuzione dei test (OR 7) di concerto con i partner di progetto.

 


Progetto Biochip

Progetto “Biochip per la diagnosi rapida ed il follow-up della leucemia linfatica cronica nella popolazione” ex Avviso Regione Campania “Progetti Trasferimento Tecnologico e di prima Industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale per la lotta alle patologie oncologiche – Campania Terra del Buono” a valere sul POR Campania FESR 2014-2020

La TME è capofila dell’aggregazione pubblico/privata, comprendente il Dip.to di Medicina Molecolare e Biotecnologie Mediche dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e l’Istituto per la Microelettronica e Microsistemi del CNR, risultante beneficiaria del contributo per la realizzazione del progetto di R&S “Biochip” il cui obiettivo è la realizzazione di uno strumento diagnostico per la Leucemia Linfatica Cronica (LLC) in grado di produrre una risposta rapida, con costo contenuto, facilità d’utilizzo e portabilità per point of care, che possa essere utilizzato anche da operatori senza una specifica expertise nell’ambito della diagnostica biomolecolare.

Le attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale in capo alla TME rientrano nell’Obiettivo Realizzativo n. 3 “Progettazione e realizzazione HW/SW di uno strumento di raccolta, gestione e analisi in ambito Cloud delle informazioni provenienti dal biosensore per la rivelazione dei livelli di marcatori tumorali caratteristici della LLC” e sono le seguenti:

  • Analisi dei requisiti HW/SW
  • Definizione delle specifiche HW/SW di progetto
  • Progettazione e realizzazione HW
  • Progettazione e sviluppo SW degli algoritmi di trasduzione ed elaborazione dei segnali provenienti dal biosensore
  • Progettazione SW del Database e degli algoritmi di raccolta gestione ed analisi in sicurezza delle informazioni in ambito Cloud
  • Test e validazione dello strumento di analisi

 


Progetto GRISIS – Gestione dei Rischi e Sicurezza delle Infrastrutture a Scala regionale

Progetto “GRISIS – Gestione dei RIschi e Sicurezza delle Infrastrutture a Scala regionale” ex Avviso Pubblico Manifestazione di Interesse per la Realizzazione di piattaforme tecnologiche nell’ambito dell’Accordo di Programma “Distretti ad Alta Tecnologia, aggregazioni e laboratori pubblico privati per il rafforzamento del potenziale scientifico e tecnologico della Regione Campania” (BURC n. 43 del 29/05/2017)

La TME in qualità di socio Consorziato di Consorzio T.R.E. – Consorzio per lo sviluppo e il trasferimento di tecnologie e per la realizzazione di servizi nel Mezzogiorno nel settore del recupero edilizio partecipa al progetto Grisis, il cui scopo è lo sviluppo di metodologie, tecniche e procedure per la valutazione dei rischi e la gestione della sicurezza delle grandi infrastrutture civili e delle reti di beni e servizi.

Le tematiche di ricerca sono affrontate in un’ottica multidisciplinare al fine di pervenire ad un’analisi olistica dei rischi (naturali e antropici) sulle grandi infrastrutture civili e, conseguentemente, allo sviluppo di tecniche ed applicazioni mirate non solo alla mitigazione ed alla gestione dei rischi, ma anche alla messa in sicurezza delle reti infrastrutturali su larga scala. In accordo con tale approccio, Grisis ha l’obiettivo di sviluppare non solo soluzioni tecnologiche per la riduzione della vulnerabilità, ma anche per la gestione unitaria dei vari rischi che possono interessare le grandi infrastrutture civili.

Nell’ambito del progetto, le attività che la TME SRL svolge sono:

– 1.3.1: Progettazione, sviluppo e test di un prototipo di un nodo intelligente stand-alone o inserito in reti di monitoraggio per l’Early Warning (OR 1 “Prodotti e metodologie per la gestione e mitigazione del rischio sismico nel pre e post-evento per infrastrutture e reti di edifici strategici”)

– 5.2.1: Studio di fattibilità di un sistema di Early Warning per la metropolitana di Napoli (OR 5 “Interventi dimostratori”)

 


IDF _SHARID: Innovative devices for shaping the risk of diabetes

Progetto MIUR ARS01_01270 “IDF _SHARID: Innovative devices for shaping the risk of diabetes“ ex Avviso per la presentazione di Progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale nelle 12 aree di Specializzazione individuate dal PNR 2015-2020 (www.ponricerca.gov.it)

Il progetto, nel quale TME SRL è coinvolta all’interno di un’aggregazione pubblico/privata, è incentrato sullo sviluppo di strumenti diagnostici innovativi per l’identificazione del rischio e la diagnosi precoce di diabete e persegue l’obiettivo di rendere effettuabile la predizione molecolare del diabete di tipo 2 e della risposta o della resistenza ad interventi di targeting molecolare, sviluppando un LOC innovativo in grado di rivelare tanto importanti epigenotipi quanto varianti genetiche rare.

 


E-Design – Combinazione di design, elettronica e materiali multifunzionali per nuovi componenti estetici

Progetto MIUR ARS01_01158  “E-Design – Combinazione di design, elettronica e materiali multifunzionali per nuovi componenti estetici“ ex Avviso per la presentazione di Progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale nelle 12 aree di Specializzazione individuate dal PNR 2015-2020 (www.ponricerca.gov.it)

Il progetto, nel quale TME SRL è coinvolta all’interno di un’aggregazione pubblico/privata, ha l’obiettivo di ricercare una nuova piattaforma tecnologica di produzione, in grado di fornire nell’automotive complesse funzioni elettriche e meccaniche con relativa facilità e costi contenuti.

 

 


EWAS – Un sistema di allerta precoce per il patrimonio culturale

Progetto MIUR ARS01_00926 “EWAS – Un sistema di allerta precoce per il patrimonio culturale” ex Avviso per la presentazione di progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale nelle 12 aree di specializzazione individuate dal PNR 2015 – 2020 (www.ponricerca.gov.it)

Lo scopo di “EWAS”, per cui la TME SRL è parte di una aggregazione pubblico/privata, è di pervenire a una piattaforma innovativa di monitoraggio dei beni culturali basata sulle più moderne soluzioni tecnologiche, che attraverso l’implementazione di un sistema di monitoraggio continuo nel tempo, multi-sensoriale, multi-scalare, multi-risoluzione, con carattere di bassa o nulla invasività nelle strutture, nei monumenti e nelle aree circostanti sia capace anche di una diagnostica veloce e on-demand a seguito di situazioni critiche.

“EWAS” assicura una piena e costante corrispondenza alle richieste sociali e gestionali degli Enti preposti e quindi di gestione complessiva dei Beni Culturali, al fine di consentire una programmazione sistemica degli interventi nel settore del patrimonio culturale.